magazine

C’è valore intrinseco nel Bitcoin?

Le sanzioni economiche alla Russia, in particolar modo il congelamento delle transazioni e delle riserve bancarie russe in moneta estera, hanno portato ad un forte rialzo del valore del Bitcoin e un forte deprezzamento del Rublo, solo parzialmente arginato dal rialzo dei tassi (dal 9,5% al 20%) e dall’intervento di Stati “amici” che hanno immesso liquidità nel sistema.

Tale fenomeno ha provocato l’esultanza del Presidente di El Salvador su Twitter, il quale parla di “valore intrinseco” del Bitcoin, sollevando alcune polemiche.

Per poter comprendere appieno il post di Nayib Bukele, occorre compiere una piccola premessa logica: tutti sappiamo infatti che, in base alla storia del denaro, attualmente le monete FIAT non hanno un valore “intrinseco” ovvero non sono composte di materiale che ha un valore (a differenza, ad esempio, delle monete in oro, argento o bronzo) né sono direttamente collegate alle riserve dell’oro e questo da quando, nel 1971, si è abbandonato il sistema del “Gold exchange standard” (Smithsonian Agreement) e, con esso, la convertibilità del dollaro in oro (decretando la fine del sistema aureo e decretando l’avvio del sistema fluttuante dei cambi flessibili creato dagli stessi USA).

Attualmente quindi, l’unico valore impropriamente “intrinseco” delle monete FIAT, è dato dalla fiducia fornita dal sistema economico al quale tale moneta è collegato.

Compiuto tale processo logico (estremamente sintetico), andiamo a interpretare il post di Nayib Bukele in merito al “valore intrinseco” del Bitcoin. Ebbene, le sanzioni economiche alla Russia hanno causato una forte svalutazione del Rublo (che porterà a rapida inflazione nel paese) dal quale è seguita una ascesa del prezzo del Bitcoin, tanto da aver superato, quest’ultimo, la capitalizzazione di mercato della moneta FIAT Rublo. (https://coinmarketcap.com/it/fiat-currencies/)

Qual è quindi il valore intrinseco del Bitcoin, non essendo di fatto collegato ad alcun sistema paese e, quindi, alla credibilità della sua economia?

La risposta è già nella domanda: decentralizzazione, disintermediazione, non censurabilità, neutralità, sicurezza e trasparenza (degli indirizzi e transazioni). Per la prima volta nella storia, esiste uno strumento totalmente liquido (a differenza dell’oro) e neutro a disposizione di tutti.

Lascia un commento